Pastiera Napoletana

Pastiera Napoletana

La pastiera napoletana è il dolce pasquale per eccellenza in Campania. In realtà la si trova spesso sulle tavole della domenica, ma è a Pasqua che la tradizione impone che venga preparata e consumata.
Questo dolce è caratterizzato da una notevole consistenza. Molto nutriente grazie a ingredienti quali il grano, la ricotta e le uova. Prepararlo non è affatto semplice, ma chiunque potrebbe riuscirci se si presta attenzione al procedimento.


Stampa Ricetta
Pastiera Napoletana
La preparazione di questo dolce prevede l’uso del grano e dei canditi che possono non piacere ad alcuni. Per quanto riguarda il grano, può essere frullato tutto o in parte. Si otterrà una vera e propria crema. Anche i canditi possono essere frullati, ma se volete potete anche evitare di utilizzarli. Il risultato finale sarà comunque eccellente!
Cucina Cena, Dolce, Merende, Pranzo
Keyword uova
Tempo di preparazione 60 Minuti
Tempo di cottura 80 Minuti
Porzioni
8 Persone
Ingredienti
Pasta Frolla
Crema
Cucina Cena, Dolce, Merende, Pranzo
Keyword uova
Tempo di preparazione 60 Minuti
Tempo di cottura 80 Minuti
Porzioni
8 Persone
Ingredienti
Pasta Frolla
Crema
Istruzioni
  1. Iniziate con la preparazione della pasta frolla versando farina, zucchero e margarina in una ciotola. Impastate.
  2. Una volta amalgamati tutti gli ingredienti, aggiungete i tuorli e continuate a impastare fino ad ottenere una pagnotta.
  3. Trasferite il composto su un piano e lavoratelo con le mani fino ad ottenere una consistenza liscia e omogenea.
  4. Riponete la pasta in un velo di pellicola da cucina e conservatela in frigo per 1 ora.
  5. Intanto, versate il latte in una pentola e aggiungeteci il grano precotto. Grattugiate la scorza di limone o di arancio e accendete il fuoco per far salire la temperatura.
  6. A fuoco medio, cuocete mescolando continuamente per circa 20 minuti, fin quando il composto non risulterà cremoso.
  7. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare lasciando in pentola.
  8. Una volta che il grano si sarà raffreddato, procedete preparando la crema setacciando per bene la ricotta.
  9. Unite lo zucchero alla ricotta setacciata e mescolate con una frusta.
  10. Unite alla ricotta le uova, la vaniglia e il grano ormai freddo.
  11. Tagliate a cubetti la frutta candita e aggiungetela al composto insieme al pizzico di cannella e alle boccettine di essenza di millefiori.
  12. Continuate a mescolare con la frusta per amalgamare tutti gli ingredienti.
  13. Prendete ora uno stampo in alluminio con i bordi alti e ungetelo con la margarina, poi infarinatelo. In tal modo la pasta frolla non si attaccherà allo stampo durante la cottura.
  14. Togliete la pasta frolla dal frigo e stendetela per bene con un mattarello. Dovrà essere spessa non più di mezzo centimetro.
  15. Riponete la pasta frolla nello stampo prestando attenzione che ne copra per bene tutta la superficie, compresi i bordi.
  16. Rimuovete l’eccedenza con l’ausilio di un coltello a lama liscia. Impastate di nuovo le rimanenze, serviranno per realizzare le strisce di guarnizione.
  17. Versate la crema nello stampo e livellatela per bene.
  18. Realizzate le strisce di pasta frolla larghe circa 1 centimetro. Per una questione estetica, sarebbe indicato utilizzare una rotella taglia pasta, ma in alternativa andrà bene anche un coltello a lama liscia.
  19. Ponete le strisce di pasta frolla sulla crema in modo da creare un motivo a rete incrociata.
  20. Cuocete in forno statico a 180°C per circa 80 minuti. Durante i primi 60 minuti la pastiera dovrà stare sul ripiano di mezzo del forno. Spostarla sul ripiano più basso per gli ultimi 20 minuti di cottura.
  21. Una volta terminata la cottura, lasciatela raffreddare per bene. Prima di servirla, terminate la lavorazione con una spolverata di zucchero al velo.